mercoledì 22 settembre 2021

Presunzione, invidia, umiltà e finta modestia. Impariamo a riconoscerle e a evitarle. Libri e autori.



VIDEO NUOVO - Presunzione, invidia, umiltà e finta modestia: imparare a riconoscerle ci pone su un livello di superiorità rispetto alla stragrande maggioranza delle persone che non riesce a distinguerle; e ci permette di non risultare sciocchi e banali come tutti quelli che parlano per sentito dire e per frasi fatte.

Ricordiamoci sempre che uno scrittore dovrebbe avere la parvenza di un intellettuale: è fondamentale, pertanto, imparare a non pensare (e non parlare!) come la gente meno colta è abituata a fare.

Non mancheranno esperienze personali di vita vissuta, battute su alcuni libri letti e divertenti sfottò su due notizie che, nei giorni in cui è stato registrato il video (il secondo sabato di settembre), sono state tra le più chiacchierate del web.

Buona visione.

mercoledì 15 settembre 2021

Scrittori e comunicazione: riflessioni e considerazioni sul mondo dei libri e su chi ce la può fare.



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi esprimerò le mie considerazioni sull'importanza della comunicazione e su come sia facile per tutti, al giorno d'oggi, crearsi un pubblico.

Proviamo a vedere la differenza tra l'essere seguiti per la popolarità e l'essere seguiti per le reali capacità.

Buona visione.

mercoledì 8 settembre 2021

Scrittori, autori, video-corsi e professionalità: l'importanza della gavetta e dell'esperienza.



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi esprimerò le mie considerazioni sulla professionalità delle varie figure lavorative, per le quali esistono dei corsi di formazione: parleremo di scrittura e di social media marketing. Proviamo a capire di chi possiamo fidarci e da chi dobbiamo scappare a gambe levate.

Buona visione.

lunedì 30 agosto 2021

Come vendere un libro. Video promozioni sui social: funzionano? Meglio YouTube, Facebook o Tik Tok?



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi risponderò alla domanda di Claudia che, in corrispondenza del video «Le strategie di marketing più efficaci per vendere un libro attraverso Facebook e i social» https://youtu.be/PH23srtAhMU, si pone il dubbio sull'efficacia dei video su YouTube e Facebook per la promozione del suo libro.

Proviamo ad analizzare la questione; e vediamo quando e come un video può risultare efficace sui social classici. Vediamo inoltre come potremmo sfruttare la popolarità del "neonato" Tik Tok per ritagliarci uno spazio in cui farci conoscere prima come persone, e poi come autori di un libro.

Nell'ultimo quarto d'ora, vi racconterò una significativa esperienza su alcuni falsi miti legati alla vendita, che portano gli imbonitori più ingenui a enfatizzare un prodotto descrivendone le caratteristiche eccezionali. Non serve a niente. Puntiamo sempre e solo sui vantaggi che il nostro "cliente" (nel nostro caso "lettore") potrebbe avere in seguito all'acquisto del nostro prodotto.

Buona visione.

mercoledì 25 agosto 2021

Libri e tecniche di scrittura. La tecnica del reality, del diario del giorno e dell'improvvisazione.



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi proviamo a parlare dalla "tecnica" di scrittura preferita da coloro che, per la prima volta, si cimentano nella scrittura di un libro. Quella che io chiamo da sempre "diario del giorno"; che un'amica, qualche tempo fa, ha etichettato come "scrittura reality" e che, in sintesi, potrebbe essere semplicemente identificata con la sua vera natura: improvvisazione.

Mi è però capitata tra le mani l'opera di un'autrice professionista che, in maniera consapevole, adotta uno stile "reality" o "diario del giorno", attraverso una costruzione delle scene, e uno sviluppo della trama, dal sapore professionale, che mi ha lasciata piacevolmente sorpresa, e mi ha permesso di analizzare la questione: non è che questa sarà la tecnica che tra un paio di anni prenderà il sopravvento su tutte le altre?

Parliamone.

sabato 21 agosto 2021

Errori frequenti sui libri: quando gli autori scrivono cose che non conoscono. I ricchi e i poveri.



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi prendiamo in esame alcuni degli errori più frequenti commessi ingenuamente da alcuni autori in erba, convinti che la fantasia e l'ispirazione possano giustificare qualunque tipo di errore oggettivo presente in un libro.

Se è vero che la fantasia può muoversi in totale libertà per dare vita ai nostri personaggi, è anche vero che se ci muoviamo in un mondo reale, dobbiamo rispettare in maniera pedissequa determinate condizioni e determinati dati di fatto che chiunque, in qualunque momento, potrebbe rivendicare.

Evitiamo ai lettori di pronunciare quelle due paroline che io, di fronte a scritti mediocri, caratterizzati da un'ingenua fantasia che supera di gran lunga la realtà, mi ritrovo a esclamare sempre più spesso: «Sì, vabbè!»

Negli ultimi venti minuti di video, racconto alcune esperienze personali vissute "nel mondo dei ricchi" che mi hanno segnata profondamente, a causa della necessità di certe persone di creare una netta differenza tra chi, nella società, svolge un lavoro, e chi ne svolge un altro. Mettendo in luce una cosa che nel terzo millennio dovrebbe far ridere ma che, invece, è maledettamente reale: chi ha di meno NON È ALL'ALTEZZA di chi ha di più.

Buona visione e... buona presa di coscienza.

lunedì 16 agosto 2021

Immagine pubblica e body shaming: come affrontare l'argomento senza sembrare incoerenti?



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi prendiamo in esame un argomento di tendenza, spesso sfruttato dalle autrici per farsi belle agli occhi degli altri: il Body Shaming. Salvo poi evidenziare nette incongruenze coi contenuti dei post quotidiani.

Come spiegavamo anche nei video precedenti, per un autore che desidera essere preso sul serio da una fetta di pubblico intelligente, e non vuole avere presa solo sui soliti cretinetti, la coerenza è fondamentale.

Predicare bene, ma razzolare male, è il primo passo che può portarvi a cadere vittime di involontari incidenti che vi faranno apparire ipocriti: non c'è nulla di più fastidioso di belle parole, gettate al vento come fumo negli occhi, che vengono poi smentite dai fatti.

Ricordate che la gente non è stupida. E quando si accorge dei vostri bluff, la vostra credibilità è finita per sempre.

Riflettiamoci insieme in questo video.

giovedì 12 agosto 2021

Scappa da un autore se... il valore e l'inutilità delle polemiche. Cosa non fare se scriviamo libri.



VIDEO SPECIAL - Continuiamo la serie dei video intitolati "Scappa da un autore se..." con questo secondo appuntamento, nel quale approfondiamo una volta di più, attraverso nuove considerazioni e nuovi punti di vista, il concetto delle polemiche.

Mettiamo in luce l'inutilità delle polemiche, con la consapevolezza che possono essere un'arma a doppio taglio: il modo che usa un autore per svilire se stesso e la sua immagine.

Concludiamo con un dettaglio in apparenza un po' blasfemo, in realtà ironico, che cerca di mettere in luce il tipico atteggiamento di arroganza fuori misura che spesso, forse per nascondere la propria insicurezza, gli autori mettono in campo, in maniera più o meno consapevole. Teoria un po' forte ma, come dico spesso, prendetela con le pinze e fatevi una bella risata insieme a me.

lunedì 9 agosto 2021

Libri. Errori tipici degli autori e degli editor: cosa non dovrebbero mai fare per risultare credibili.



VIDEO SPECIAL - Buongiorno amici, buon inizio di settimana.

Questo è il primo video di una serie che mi piace denominare così: «Lettori, scappate da un autore, e non acquistate il suo libro, se...»

Vedremo una volta di più, attraverso nuovi riferimenti e nuove "orribili" scoperte fatte sui social, cosa un autore non dovrebbe MAI fare per risultare credibile.

Gli argomenti che tratteremo in questo video sono tantissimi, ma verteranno su un punto fondamentale: gli errori tipici, e sempre più frequenti, fatti da sedicenti autori e sedicenti editor, di fronte ai quali possiamo valutare facilmente la loro inesperienza, la loro inettitudine e la loro incapacità.

Così come mi preme molto diffidare i lettori dallo scegliere determinati autori, mi preme anche invitare gli autori a non lasciarsi incantare da sedicenti editor che, pubblicamente, deridono gli errori più frequenti ritrovati sui testi degli autori che si affidano a loro. Atteggiamenti non etici, non professionali, moralmente contestabili.

Concludiamo con un'altra assurda trovata degli autori dell'ultima ora, convinti che non occorre lavorare sul proprio scritto in maniera meticolosa. Loro pensano a creare la storia, sfruttando il loro "innegabile GENIO", che li porta a creare una storia pazzesca; ci penseranno poi gli editor e i correttori di bozze a ripulire il lavoro dagli strafalcioni.

Ehm, siamo proprio sicuri che funzioni così? In questo video espongo il mio pensiero sull'argomento.

giovedì 5 agosto 2021

Vendere un libro: serve più bravura o fortuna? Parliamone insieme (consigli per scrittori)



VIDEO SPECIAL - Buongiorno amici, nonostante il periodo denso di impegni che non mi consente di pubblicare i miei video con regolarità, trovo finalmente un momento per fare due chiacchiere insieme a voi.

Gli argomenti che tratteremo oggi sono tantissimi, quindi se siete scrittori in erba che avete pubblicato dei libri, e vi chiedete come mai voi non vendete niente e gli altri invece sì, probabilmente vi sarete fatti più volte la stessa domanda:

«Ma è questione di bravura? O ci vuole anche tanta fortuna?»

Premesso che io non credo nella fortuna, c'è da dire che le vendite di un libro non avvengono mai per caso. Non in un mercato come quello italiano in cui la valanga di libri a disposizione è tantissima e la quantità di gente disposta a leggerli è nettamente più bassa.

Se qualche autore vi parla di "caso", "fortuna", "coincidenze positive", nel 98% dei casi sta mentendo. Ci sono sempre, SEMPRE, delle operazioni che vengono fatte per spingere un libro. SEMPRE. Operazioni che non dipendono tanto dalla bravura dell'autore a scrivere, quanto dalla sua capacità a vendersi. Che - intendiamoci bene - è un merito. Capisco che possa dar fastidio quando non c'è la giusta corrispondenza tra qualità del libro e la quantità delle vendite di quel libro, ma se siamo entrati in questo mercato, dobbiamo farcene una ragione: sapersi vendere è una parte importantissima del mestiere dello scrittore.

In questo video esaminiamo le varie situazioni, riprendendo delle operazioni truffaldine fatte da alcuni editori per spingere al massimo un libro con la minore spesa possibile; e anche quelle fatte dagli autori, allo scopo di far salire il libro più in alto possibile nelle varie classifiche di vendita.

Ricordatevi sempre che, a parte i casi eclatanti di scrittori già noti o influencer, youtuber, tiktoker e personaggi famosi in genere, nessuno riesce a vendere un libro così, standosene in panciolle nella propria cameretta, ad aspettare che i numeretti di vendita salgano, pronti a condividere col mondo i risultati del proprio libro che, guarda caso, si troverà sempre ai primi posti delle varie classifiche ma che (SEGNALE IMPORTANTISSIMO!), alla fine dei conti (chissà perché) nessuno conosce.

Ci sono delle strategie ben precise: alcune le conosciamo, e le abbiamo già viste mille mila volte nei video di questo canale. Oggi ne aggiungiamo di nuove, che sono state condivise con me da autrici che hanno delle collaborazioni attive sui social con autori che, giorno dopo giorno, studiano tattiche e strategie nuove, per riuscire a farsi largo in questo difficile mercato a suon di pesanti gomitate.

Una volta di più capiremo che tutto quello che, nel mondo, gira intorno al business, è frutto di tecniche e strategie. La qualità di un prodotto passa sempre in secondo piano: ce ne accorgiamo tutti i giorni vedendo le varie pubblicità on line, alla portata di tutti, in qualunque settore. Ci sono quelli bravi, certo: ma ci sono anche cani e porci che propongono roba allucinante spacciandocela come roba di prima qualità.

Lo stesso accade con i libri. Il concetto su cui molti strateghi del marketing puntano è: lascia che gli altri credano che tu sia già famoso; lascia che gli altri credano che tu sia il massimo esperto del tuo settore. Lascia che gli altri credano che tu sia questo; lascia che gli altri credano che tu sia quest'altro. Funziona così in qualunque campo, sul web, in cui c'è qualcuno che deve vendere qualcosa.

Funziona anche con gli scrittori. Perché la gente non sa distinguere tra uno bravo e uno meno bravo: la gente sa distinguere tra uno che le dà la percezione di vendere tanto e uno che le dà la percezione di essere uno sfigato cronico.

E, che vi piaccia o no, gli sfigati non piacciono a nessuno. A meno che non raccontino la storiella tragica di essere stati sfigati ed essere magicamente diventati delle persone più brave e sicure di sé. Ma questo è un altro discorso, che abbiamo già visto più volte.

La gente vuole immedesimazione: si riconosce nel vincente, ma non vuole riconoscersi nello sfigato. Si riconosce nell'ex sfigato che diventa vincente, ma non vuole riconoscersi nello sfigato e basta.

Ciò premesso, spero vi sia utile seguire le informazioni e le riflessioni di questo video, nel quale tiro in ballo anche mie esperienze passate e un esperimento attuale su un libro "riciclato", messo in vendita per testare il mercato. Seguiamone insieme le evoluzioni.

lunedì 26 luglio 2021

I video tornano a settembre.

 
C'è chi in estate va in vacanza e c'è chi, come me, approfitta dell'estate per aumentare il bagaglio delle proprie esperienze lavorative. Come l'anno scorso, anche questa volta avrò un ruolo attivo all'interno di una realtà editoriale consolidata, con in più la carica di coordinatore, che comporta qualche responsabilità in più e... tanto tempo in meno.

L'entusiasmo per questa breve ma importante avventura mi dà la carica giusta per affrontarla nel migliore dei modi, con una carica a mille. Non avrò tempo sufficiente per caricare nuovi video sul mio canale YouTube, ma niente paura: al termine del contratto, sarò di nuovo qui, pronta a sparare contro chi denigra il mercato editoriale e a chiacchierare con voi delle nuove opportunità che il mondo editoriale, ogni giorno, offre agli autori che vi si approcciano con serietà, preparazione e meticolosità.

E io so bene che voi che mi seguite appartenete proprio a questa categoria di autori. Quelli bravi 😉

Buone vacanze. Ci rivediamo a settembre.

venerdì 23 luglio 2021

Caratteristiche dei romanzi rosa, degli autori che li scrivono e dei lettori che li leggono.



Spezzone estratto dal video intitolato «Libri ed ebook su Amazon: è giusto restituire un libro acquistato se non è piaciuto?» del 01/02/2021, che trovate al link https://youtu.be/EzUQaffjm0A

mercoledì 21 luglio 2021

Come vendere un libro. Strategie, riflessioni, consigli e la mia esperienza con LETTURE PER TE (2)



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi continuiamo l'argomento già trattato lunedì 19 luglio 2021, col video «Come vendere un libro. Strategie, riflessioni, consigli e un sito da visitare LETTURE PER TE (1)», disponibile al link https://youtu.be/P1etHpR4W04

Continuiamo a riflettere sui metodi di vendita più efficaci e diamo un'occhiata da vicino a un sito dedicato al mondo dei libri e dei lettori, che offre dei servizi per autori che potrebbero rivelarsi vincenti.

Il sito si chiama http://www.lettureperte.it

Oggi diamo un'occhiata alla seconda parte, quella dedicata ai servizi per gli autori, con un occhio di riguardo mirato alla Promozione Mirata, di cui abbiamo usufruito sia io, sia altre colleghe autrici, con risultati soddisfacenti.

lunedì 19 luglio 2021

Come vendere un libro. Strategie, riflessioni, consigli e un sito da visitare LETTURE PER TE (1)



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi continuiamo l'argomento già cominciato venerdì 16 luglio 2021, col video «Le strategie di marketing più efficaci per vendere un libro attraverso Facebook e i social», disponibile al link https://youtu.be/PH23srtAhMU

Continuiamo a riflettere sui metodi di vendita più efficaci e diamo un'occhiata da vicino a un sito dedicato al mondo dei libri e dei lettori, che offre dei servizi per autori che potrebbero rivelarsi vincenti.

Il sito si chiama http://www.lettureperte.it

Oggi diamo un'occhiata alla prima parte, quella dedicata ai servizi per i lettori. Mercoledì approfondiremo l'argomento, soffermandoci sui servizi per autori.

venerdì 16 luglio 2021

Le strategie di marketing più efficaci per vendere un libro attraverso Facebook e i social.



VIDEO NUOVO - Come dare visibilità ai nostri libri sui social?

Nel video di oggi diamo un'occhiata da vicino ad alcune strategie di marketing che si sono rivelate efficaci su un social come Facebook per vendere una quantità di libri superiori alla media di mercato.

Il segreto principale, insieme all'applicazione delle strategie proposte, è la costanza. Promuovere un libro, infatti, diventa un lavoro a tempo pieno, in cui mettere la stessa passione e la stessa dedizione che abbiamo messo nello scrivere il nostro testo.

Per quanto possa sembrare innaturale per uno scrittore doversi improvvisare anche venditore, dobbiamo prendere consapevolezza che il marketing, oggi, è una parte essenziale del mestiere dello scrittore. E lo sarà sempre, anche quando una casa editrice importante busserà alla nostra porta per dirci di voler scommettere su di noi. La parte relativa alla promozione, infatti, dovremo sempre accollarcela noi, se vogliamo ambire a risultati ragguardevoli.

Ricordiamoci sempre che chi sceglie un nostro libro sceglie, prima di tutto, noi. Quindi diventa essenziale, una volta di più, venderci al meglio possibile per ottenere risultati reali e duraturi. Che non siano solo passeggeri e trainati da amici, parenti e gente prezzolata. Non avrebbe senso e non ci condurrà molto lontano.

mercoledì 14 luglio 2021

Il dramma delle recensioni false. La mia esperienza diretta in un hotel recensito bene (OFF TOPIC)



VIDEO NUOVO - Perché è controproducente lasciare recensioni false? Perché poi, quando una persona consapevole, dotata di personalità propria e di capacità di pensiero, si trova a cospetto di un prodotto non all'altezza di quanto promesso, la percezione che ne trae sarà ancora più bassa di quella reale.

È quello che mi succede regolarmente di fronte a libri mediocri valutati come capolavori irraggiungibili da amici, parenti e gente prezzolata; ed è quello che è successo a me, qualche giorno fa, durante il mio soggiorno in un hotel 4 stelle. In questo video racconto la mia esperienza, mettendo in evidenza le parti più drammatiche e quelle più divertenti.

Buona visione e buon divertimento.

lunedì 12 luglio 2021

Libri che vendono tanto, scritti in modo elementare. Vale ancora la pena imparare a scrivere bene?



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi rispondo a Sara, che mi ha inviato un lungo messaggio che mi dà lo spunto per trattare diversi argomenti:

1) Regole di scrittura. Non sottovalutiamo l'importanza di scrivere bene, di conoscere le tecniche di scrittura e di essere nelle condizioni di scegliere la tecnica e lo stile che meglio si adattano alla storia che vogliamo raccontare. Non lasciamoci turbare da quelli che sbandierano vendite e posizioni alte in classifica, che non rispettano nessuna delle regole che noi conosciamo e che ai nostri occhi risultano come degli scrittori mediocri. C'è chi punta sulla qualità di scrittura, c'è chi si impegna per vendere tanto e punta sulle strategie di marketing. Noi scegliamo da che parte stare; e guardiamo gli altri solo per copiare i sistemi di promozione utilizzati, senza farci toccare dai loro successi, meritati o immeritati che siano. Altrimenti non avremmo più stimoli per portare avanti le nostre passioni con impegno e serietà.

2) Le strategie di marketing più efficaci per uno scrittore. Guardiamo da vicino alcuni vecchi trucchi, al limite del politically correct, che un tempo venivano utilizzati da autori ed editori, e che oggi sono stati sostituiti dal più noto (e sempre più diffuso) fenomeno della compravendita delle recensioni.

In uno dei prossimi video condividerò con voi alcune strategie che si stanno rivelando molto efficaci per conquistare nuovo pubblico attraverso i social.

mercoledì 7 luglio 2021

È meglio pubblicare in self publishing o con una casa editrice improvvisata?



Spezzone estratto dal video intitolato «Case editrici: sono destinate a scomparire per sempre da qui a qualche anno? Ecco le mie previsioni» del 27/01/2021, che trovate al link https://youtu.be/LoyXolP4ZCk

Il video sarà disponibile domani, 08/07/2021 h 09:00

lunedì 5 luglio 2021

Social invasi da tuttologi dispensatori di consigli su ogni argomento. Fate attenzione!



Spezzone estratto dal video intitolato «Le mie ultime avventure su Tik Tok. Esperienze sui social: attenzione ai finti guru e ai tuttologi» del 25/01/2021, che trovate al link https://youtu.be/kTHlPO5qDZQ

venerdì 2 luglio 2021

La libertà di esprimere un parere. L'incapacità di esprimere un giudizio sulla qualità di un libro.



Spezzone estratto dal video intitolato «1) E se un autore meno bravo di noi vende di più? - 2) I siti dei comunicati stampa free più diffusi» del 01/01/2021, che trovate al link https://youtu.be/d1oiQeg9Gc8

mercoledì 30 giugno 2021

Maschilismo regna sovrano in qualunque ambito: società e lavoro. Spesso supportato dalle donne.



Spezzone estratto dal video intitolato «Libri e Autori: viviamo in un mondo maschilista? Maschilismo, femminismo, estremismi e la mia hater» del 30/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/NOEsr--sU7g

lunedì 28 giugno 2021

Insicurezza degli autori, atti di bullismo fatti e ricevuti, hater e nemici: chiacchiere in pillole.



Spezzone estratto dal video intitolato «HATER: la dura lotta contro i cattivoni del web. Chi sono e come combatterli. Bilancio di fine anno» del 28/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/D6jO9YLYZfo

Ecco i video di Marco Montemagno menzionati in questo video:


Ecco il mio video segnalato al minuto 00:33
«Sicurezza dell'autore: l'arma efficace per spiccare il volo. Le caratteristiche dell'autore sicuro» https://youtu.be/zJeCwxPTW8g

venerdì 25 giugno 2021

Recensioni a pagamento sempre più frequenti. C'è chi compra un libro e lo recensisce dietro compenso 😱



Spezzone estratto dal video intitolato «Amazon, compravendita recensioni: esperienze dirette e richieste spudorate da parte degli autori» del 23/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/TEioTFWhhEg

mercoledì 23 giugno 2021

Fake News, Opinioni Personali basate sul nulla, Casi Umani: disposti a tutto pur di vendere un libro?



PODCAST - Il podcast di oggi apre una serie di chiacchiere e discussioni riguardanti il mondo dei social network, che parte da alcune considerazioni riguardanti l'urgenza di ciascun essere umano a esprimere un parere su qualsiasi cosa, anche senza averne le dovute competenze.

Vediamo come e perché è nata questa cattiva tendenza, in concomitanza con l'avvento dei social e con l'opportunità concessa a tutti di avere una finestra sul mondo.

Vediamo come un venditore di qualsiasi cosa, fosse anche un libro, adegua la realtà dei fatti a ciò che a lui interessa, alterando la realtà, contribuendo a lanciare fake news e cercando di fare presa su un pubblico di gente sciocca, disposta a credere a tutto, soprattutto ai cosiddetti "casi umani", che oggi vanno fortissimo.

Ricordatevi che chi vi descrive minuziosamente e ossessivamente la sua condizione di "caso umano", e guarda caso ha qualcosa da vendere o su cui fare marketing, sta strumentalizzando una situazione e/o inventando di sana pianta una circostanza per strappare una lacrimuccia e ottenere pietà e consensi.

Se siamo lettori, impariamo a essere ben svegli e ricettivi, a leggere anche tra le righe e a non farci prendere in giro con troppa facilità. Altrimenti è facile, per quelli più attenti, catalogarci inevitabilmente nella lista delle persone sciocche e credulone.

Se siamo autori, impariamo a non svenderci e a mettere in evidenza la caratteristica che più di tutte ci aiuterà ad assumere un aspetto vincente: la nostra dignità.

lunedì 21 giugno 2021

È meglio scrivere con la tecnica del mostrato o del raccontato? «Show, don't tell»: sì o no?



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi leggo il commento che Tania ci ha lasciato in corrispondenza del video «L'eterno dilemma: regole di scrittura sì o no? Impariamo dagli errori nostri e di chi si è arreso» https://youtu.be/tuYvAPoq_xM, che fa riferimento a una scuola di pensiero (e di scrittura!) sempre più diffusa: quella che si basa sul cosiddetto "Show, don't tell", che sta alla base delle tecniche di scrittura moderna.

Tania evidenzia il netto contrasto tra ciò che è letteratura moderna, a volte al limite del banale; e ciò che è la scrittura della nostra tradizione, quella tramandata dagli autori del passato.

Vediamo da vicino quali sono i pro e i contro delle varie tecniche di scrittura più diffuse; e proviamo a trarre una nostra considerazione personale.

venerdì 18 giugno 2021

Come creare una buona presentazione di un libro su Amazon. Come formattare un testo (VIDEO TUTORIAL)



VIDEO TUTORIAL - Nel video di oggi vediamo nel dettaglio come creare una perfetta presentazione del nostro libro su Amazon, in modo che il risultato sia professionale.

Guardiamo alcuni esempi di libri in commercio, studiamo le presentazioni degli editori e... mettiamocela tutta per fare sempre meglio ;)

Al minuto (23:01) parte un mini-video che risponde nel dettaglio alla domanda di Ronny che abbiamo già trattato nel video «La formula del successo: vale sempre il detto "Chi più ha più può?". Self-publishing e qualità», https://youtu.be/KOUoXPZFL4k

Vediamo da vicino come calcolare le imposte applicate ai costi di stampa del nostro libro, in modo da sapere nello specifico quanto spendiamo quando acquistiamo una copia per autori.

mercoledì 16 giugno 2021

Ha senso contattare un editore straniero per la pubblicazione del nostro libro nel mercato estero?



VIDEO NUOVO - Capita sempre più spesso di sentire la voce di autori esordienti delusi per la mancanza di opportunità in Italia; convinti che l'unica soluzione per emergere, e diventare dei grandi scrittori, sia quella di proporre il proprio libro a una casa editrice straniera, con la certezza che la casa editrice straniera sia pronta a offrire quella chance che in Italia nessuno offrirà mai.

Ma è davvero così? Proviamo ad analizzare i fatti in maniera oggettiva e traiamo le ovvie conclusioni.

lunedì 14 giugno 2021

La formula del successo: vale sempre il detto "Chi più ha più può?". Self-publishing e qualità.



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi rispondo a quattro commenti ricevuti nelle ultime settimane in corrispondenza di alcuni video di questo canale.

(01:10) Rispondo a Blanche e all'interessante commento che ha lasciato in corrispondenza del video-podcast «Comprare follower, promuovere un libro o un blog, acquistare un video corso: quando conviene pagare?» https://youtu.be/XKbkrVPTDvU. Riprendiamo l'argomento legato alle false speranze che i social media marketer ci danno, allo scopo di piazzare i loro infallibili corsi; e puntiamo da vicino lo sguardo sul concetto espresso dalla stessa Blanche, che sottolinea un dettaglio non trascurabile: «Chi più ha più può?».

(09:36) Rispondo a Cinzia e alla domanda tecnica che pone in corrispondenza del «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand» https://youtu.be/EqqlA9nMbQs: in che formato inviare il nostro manoscritto ad Amazon? La presentazione del libro su Amazon va fatta in html?
Il link del programma che uso per convertire in html le presentazioni dei libri su Amazon è https://tinyurl.com/html-facile A breve preparerò un video tutorial sull'argomento.

(15:11) Rispondo a Ronny e a una domanda che pone in corrispondenza del «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand» https://youtu.be/EqqlA9nMbQs sull'argomento legato ai costi di stampa e alle tasse applicate sui libri.

(19:33) Rispondo a Olivia e e all'interessante commento che ha lasciato in corrispondenza del video «Il mercato dei libri, i prezzi degli ebook. Quando una casa editrice sfrutta il lavoro dell'autore» https://youtu.be/f1zZKd6lPIU, che mi dà lo spunto per riprendere l'argomento legato al mondo del self-publishing. Mettiamo in evidenza ancora una volta la necessità di non fare mai di tutta l'erba un fascio: esistono tanti libri pubblicati in self da professionisti, che sono dei piccoli gioiellini. E anche se non rappresentano la maggioranza, è importante che se ne parli, come ho già fatto in occasione di altri video, tipo «Self-publishing in Italia: sarà mai riconosciuto come un sistema di pubblicazione professionale?» https://youtu.be/eU7c4q3sV2A

E infine, qualora non li aveste ancora visti, ecco i link di tre video in cui si parla di editor:

«L'eterno dilemma: regole di scrittura sì o no? Impariamo dagli errori nostri e di chi si è arreso» https://youtu.be/tuYvAPoq_xM

«Come valutare la personalità dell'editor giusto: deve essere empatico, comunicativo, mai arrogante» https://youtu.be/QHloAZYbSBk

«Ecco come abbiamo smascherato due EDITOR TRUFFALDINI. FATE ATTENZIONE a chi affidate i vostri libri» https://youtu.be/bLlID7YBtjY

venerdì 11 giugno 2021

Come vendere un libro? Le strategie di vendita più INEFFICACI adottate da molti autori esordienti.



VIDEO NUOVO - Uno degli argomenti che più mi piace trattare nei miei video è quello legato alla vendita dei nostri libri. E ai pasticci colossali che molti autori fanno quando provano a vendere un proprio lavoro, mettendo se stessi e le proprie esigenze in prima linea, senza far caso alla cosa che è alla base della vendita: I LETTORI. Cioè coloro che dovranno fruire del libro.

In questo video ci soffermiamo sull'importanza di entrare in empatia col nostro "cliente", e di metterci nei suoi panni. Vediamo alcuni esempi di venditori pessimi, convinti che vendere voglia dire semplicemente "aggredire", "prevaricare", "avere la meglio" sull'ignaro cliente, riempiendolo di chiacchiere che non vanno mai a buon fine, perché dimenticano di puntare l'attenzione sulla cosa più importante: l'esigenza del "cliente".

Per l'ennesima volta, infine, diffidiamo gli autori esordienti dal farsi conoscere attraverso gli spam, specie quelli privati che invadono la messaggeria di Facebook e le caselle email di chiunque capiti loro a tiro. Ricordiamo, infatti, che esiste una normativa sulla privacy, ben nota e precisa, che regolamenta le vendite a distanza e diffida qualunque venditore dal disturbare chiunque non abbia espressamente richiesto di ricevere materiale pubblicitario.

Infrangere una normativa equivale a commettere un reato. E chi commette un reato è passibile di denuncia. Facciamo tesoro di questi preziosi suggerimenti.

mercoledì 9 giugno 2021

Come aprire on line la Partita Iva a regime forfettario: vi racconto la mia esperienza con Fiscozen.



VIDEO NUOVO - Se nel vostro percorso di scrittori, o professionisti della scrittura, dovesse sorgere la necessità di aprire la Partita Iva, il video di oggi può essere utile: vi racconto la mia esperienza, attraverso un procedimento che ho potuto fare interamente on line.

Se non lo avete ancora visto, vi invito a dare un'occhiata al video «Autori self: siete obbligati o no ad avere una partita Iva e a fatturare le vostre vendite?» https://youtu.be/QVvWowFFq5o, nel quale spiego nel dettaglio in che occasioni è necessario aprire la partita IVA e in quali è possibile farne a meno.

Nel caso abbiate la necessità di aprire una Partita Iva, potete sfruttare il mio invito, cliccando sul link http://www.fiscozen.it/invito37532, e usufruire così di € 50,00 di sconto sul primo pagamento annuale.

Cliccando sul link verrete reindirizzati su un form da compilare, senza impegno. Riceverete la chiamata di un consulente fiscale Fiscozen che vi darà tutte le informazioni di cui avete bisogno, completamente gratis.

Per maggiori dettagli, seguite il video fino alla fine.

Per maggiori informazioni relative all'idoneità al regime forfettario, visitate il sito dell'agenzia delle entrate a questo link https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/regime-forfetario-le-regole-2020-/infogen-regime-forfetario-le-regole-2020-

lunedì 7 giugno 2021

Il mercato dei libri, i prezzi degli ebook. Quando una casa editrice sfrutta il lavoro dell'autore.



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi ci soffermiamo su un dettaglio che non tutti gli aspiranti scrittori considerano o non reputano importante considerare: il prezzo finale di un libro in vendita con casa editrice.

Davanti ad alcune affermazioni di autori in erba, sorpresi davanti al prezzo di un ebook che risponde alle esigenze di mercato, ci si rende conto una volta di più che oggi chiunque è portato a scrivere, scrivere e scrivere... ma pare che leggere sia un optional riservato a pochi.

La domanda sorge quindi spontanea: ma voi che scrivete, comprate i libri degli altri? O pretendete solo di vendere i vostri?

In questo video diamo un'occhiata da vicino al mercato editoriale, riveliamo i prezzi medi di mercato, proviamo a spiegare da cosa dipendono questi prezzi e... facciamo attenzione ai libri venduti a prezzi troppo bassi dalle case editrici: nella maggior parte dei casi, dietro c'è un autore che ha accettato un contratto con condizioni poco favorevoli, al limite dello sfruttamento.

Impariamo a riconoscere cosa va bene e cosa non va bene, anche per regolarci meglio quando un domani riceveremo da una casa editrice la proposta contrattuale che tanto desideriamo.

Non indigniamoci, quindi, di fronte a prezzi di mercato che, secondo noi, sono troppo alti. Il prezzo indicato in copertina è il prezzo che, secondo l'editore, un lettore è disposto a spendere per leggerlo. E se vogliamo far carriera nel mondo dell'editoria, questo dettaglio dovrebbe essere un incentivo per mettercela tutta a raggiungere obiettivi importanti. Non per ribellarci sulla base di leggi di mercato che non conosciamo.

venerdì 4 giugno 2021

Scrivere narrativa di fiction in modo credibile. Le bugie tipiche nei libri. 🎈🎂 Il mio compleanno 🎁



VIDEO NUOVO - Il video di oggi inizia in maniera insolita: festeggio con voi il mio compleanno, aprendo alcuni dei regali che ho ricevuto e facendo un appello ironico 😆 a Mulino Bianco, per un'anomalia di forma riscontrata nei suoi buonissimi croissant.

Ma dal minuto 15:00 parte la versione seria del video, quella che riprende l'argomento già trattato  mercoledì 02/06/2021, in occasione del video «Testi di narrativa al confine tra fiction e realtà. Quanto possiamo spingerci in là con la fantasia?» https://youtu.be/6HLZ6Ug4UzI

Nello specifico segnaliamo alcune tra le ingenuità "fiabesche" più diffuse e ci facciamo una full immersion in alcune verità che di solito non conosciamo, o che vogliamo rifiutare, perché non appartengono al nostro mondo.

Ribadiamo per l'ennesima volta la necessità di scrivere solo di argomenti che conosciamo bene, altrimenti saremo sempre degli scrittori poco credibili, che non potranno mai abbracciare il grande pubblico.

mercoledì 2 giugno 2021

Testi di narrativa al confine tra fiction e realtà. Quanto possiamo spingerci in là con la fantasia?



VIDEO NUOVO - Dopo un "accorato appello" personale alla Kinder, affinché diffonda in larga scala i nuovi golosissimi Happy Hippo 😆, dal minuto 01:57 parte l'argomento del giorno, dedicato agli autori più sciocchi e/o ingenui, convinti di alcune convinzioni errate, di fronte alle quali si ostinano a non voler sentire ragioni.

Capita sempre più spesso sui social di imbatterci in quei ridicoli e fastidiosi messaggi alla nazione, di pseudo autori supponenti e presuntuosi, convinti di essere dei geni del mondo e, per questo motivo, inattaccabili. Tra le varie cose, si arrogano il diritto di scrivere tutto quello che vogliono, persino di rendere fantasy un libro ambientato in una realtà contemporanea, che in teoria non dovrebbe lasciare molto spazio alla fantasia e alle divagazioni.

E allora potrebbe essere utile discutere sull'argomento: qual è il limite tra una situazione fantastica e una credibile? Proviamo ad analizzarlo in questo video.

lunedì 31 maggio 2021

Le ultime tendenze sui social, anche tra autori: vantarsi di essere cattivi e antipatici. Funziona?



VIDEO NUOVO - È curioso esplorare il mondo social degli autori improvvisati e rendersi conto che ci troviamo di fronte a figure che non hanno la più pallida idea di cosa voglia dire destare l'interesse e la curiosità di un pubblico disposto a leggerli; di un pubblico curioso di scoprire cosa una personalità unica, pensante e capace di ragionare in maniera autonoma, sia in grado di elaborare attraverso una storia di fantasia.

Autori improvvisati, vi siete mai chiesti perché un lettore dovrebbe leggere proprio voi? Tolti gli amici e le comarelle che sono sempre dalla vostra parte, pronti a esplodere nel consueto applauso e inondarvi di bacini e belle parole su qualsiasi cosa voi diciate, anche quella che ne contraddice un'altra (chiaro sintomo che non sono in grado di capire la differenza tra una cosa e l'altra!), sapete cosa vi serve per conquistare un vero pubblico di lettori?

Semplice: coerenza, personalità, capacità di rimanere voi stessi e di uscire fuori per quello che siete. Non per quello che va più di moda tra la gente che frequenta i social.

Riuscite a immaginare quanta immondizia, in un social come Facebook, viene fuori da qualunque parte lo guardiate, compresa quella che riguarda gli scrittori?

Fatevi un giro e ve ne renderete conto anche voi: polemiche, insulti, insignificanti messaggi alla nazione proclamanti (pseudo) verità assolute e mille altre cose di cui parlerò nel video di oggi.

Pronti a scoprire tutti i dettagli sull'argomento? E allora mettetevi comodi e... buona visione. 

venerdì 28 maggio 2021

Comprare follower, promuovere un libro o un blog, acquistare un video corso: quando conviene pagare?



Nel podcast di oggi riprendiamo l'argomento legato alle promozioni a pagamento e proviamo a estenderlo in altri settori molto comuni in rete.

Vediamo la differenza che c'è tra comprare i follower e pagare una campagna promozionale che ci permette di acquisire un pubblico profilato.

Vediamo inoltre come difenderci dai millemila web-imprenditori che devono propinarci i loro video corsi su qualunque cosa e per qualunque argomento. Puntiamo lo sguardo sul valore, spesso esagerato, dei contenuti che ci propongono che, per la maggior parte della persone, è insostenibile.

Nella maggior parte dei casi quei corsi nascono con l'unico obiettivo di riempire le tasche dei rispettivi creator; e raramente chi ne usufruirà riuscirà a spiccare il grande salto come vogliono farci credere. Proviamo ad analizzare da vicino le motivazioni.

Buon ascolto.

mercoledì 26 maggio 2021

Promozione libri sui blog e sui social: pagare o non pagare?



Nel podcast di oggi affrontiamo un argomento spesso dibattuto. Pagare o non pagare un blog per un servizio di promozione/segnalazione?

C'è chi sostiene a spada tratta la necessità di non pagare mai un blog per la segnalazione di un libro e prova a influenzare gli autori a non cedere mai alla richiesta di denaro.

ATTENZIONE a fare una netta distinzione tra quella che è una segnalazione e quello che è un lavoro promozionale. Proviamo a capire insieme la differenza tra i due argomenti.

lunedì 24 maggio 2021

Non mi funziona la fibra e non posso navigare con la sim. Le mie disastrose chiamate al call center (podcast)



OFF TOPIC - Apro il podcast di oggi con la risoluzione al problema di cui ho parlato nel video di venerdì 21 maggio 2021, «I problemi con i call center e le compagnie telefoniche: perché il servizio clienti non funziona?» https://youtu.be/K8fZeZnN49U, che ci permette di constatare la scarsa attendibilità della pessima consulenza che avevo ricevuto dall'operatrice di call center a cui avevo esposto il mio problema.

Il podcast prosegue con alcuni interessanti segreti legati al mondo del call center, che ci aiutano a capire perché è sempre più difficile che un operatore possa soddisfare realmente il cliente che lo chiama. Inoltre, le due telefonate che riporto LIVE sono l'esempio lampante di pessime gestioni da parte degli operatori telefonici, che non danno alcuna risposta attendibile al cliente e non fanno niente per risolvere in maniera concreta un problema in corso. Anche grave come quello esposto in queste circostanze.

Perché questi OFF TOPIC legati al mondo del call center? In realtà non siamo propriamente fuori tema: vi comunico che sto collaborando in qualità di consulente alla stesura di un libro in cui si parla proprio di questo argomento: il mondo del call center in Italia. Ne avremo modo di parlare ampiamente via via che il progetto vedrà la luce. Nel frattempo prendete nota di scomode verità, che rivelo in questo podcast e di altre che ho già rivelato nel su citato video di venerdì 21 maggio 2021.

Buon ascolto.

venerdì 21 maggio 2021

I problemi con i call center e le compagnie telefoniche: perché il servizio clienti non funziona?



OFF TOPIC - Panoramica generale sull'operato dei call center italiani: scopriamo da vicino alcuni dettagli importanti per capire le cause principali del mal funzionamento del servizio clienti telefonico delle società più importanti con cui abbiamo a che fare ogni giorno (internet, telefono, luce, tv, poste, assicurazioni, ecc.).

Proviamo a capire come mai oggi, sempre in maggior misura, gli operatori ci rispondono dai call center stranieri, non sempre con risultati brillanti. E a tal proposito vediamo dal vivo una telefonata fatta al servizio clienti di una compagnia telefonica per chiedere delucidazioni sull'esito di una mia richiesta.

Ecco gli altri video off topic presenti sul mio canale YouTube:

PLAYLIST di 6 VIDEO: «La mia odissea per sostituire una SIM danneggiata» con un epilogo inaspettato https://www.youtube.com/watch?v=_fgYxjn2pv0&list=PLg0pQnSYSSm9tYf6dRtWU-SlA4PwmJPWd

PLAYLIST di 6 video: «Truffe Varie» (parliamo di esperienze personali riguardanti: assicurazione sui finanziamenti, assicurazioni attivate in maniera coatta, botta e risposta con un operatore telefonico, tentativo di truffa sulla spesa on line e altri dettagli interessanti) https://www.youtube.com/watch?v=Vfib458cASQ&list=PLg0pQnSYSSm-5NmwV4IL5gshlzJvelNO-

mercoledì 19 maggio 2021

Suggerimenti pratici per autori esordienti: alcune cose da sapere per sembrare professionali.



Spezzone estratto dal video intitolato «Libri, consigli tecnici: come sembrare professionali. Struttura, accenti, monosillabi e congiuntivi» del 21/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/0vb-hqP0h4Q

lunedì 17 maggio 2021

Autori di libri e consigli. Chiedete supporto solo a chi è sul vostro stesso livello intellettuale.



VIDEO NUOVO -  ATTENZIONE! Dal minuto 04:29 al minuto 20:15, collegandomi al concetto dell'ignoranza che ci rende facilmente manovrabili da chiunque voglia manipolare il nostro pensiero, ho incentrato il discorso su argomenti legati al mondo dei complottisti e della svalutazione del mercato del lavoro in Italia.

Se non siete interessati all'argomento, passate direttamente al minuto 20:15, a partire dal quale riparto con l'argomento principale, che verte su un punto fondamentale che un autore che desidera crescere deve valutare: mai svendere il proprio lavoro e la propria arte mettendo a disposizione di chiunque i propri dubbi e le proprie incertezze. Meglio affidarsi a un gruppo ristretto (e privato!) di autori con i quali si è in perfetta sintonia e con i quali è possibile misurarsi alla pari.

venerdì 14 maggio 2021

Le ingenuità di un autore esordiente che vuole sembrare bravo, ma risulta solo inesperto e banale.



VIDEO NUOVO -  Dopo un breve aneddoto riguardante una mia esperienza vissuta nel 2006, quando partecipai ai casting per il quiz televisivo "L'eredità", dal minuto 07:12 parte l'argomento principale del video del giorno: le ingenuità di un autore quando vuol far credere di essere bravo. 

mercoledì 12 maggio 2021

Gli autori sciocchi e/o impostori: quelli che vogliono privare gli altri della libertà di opinione.


VIDEO NUOVO -  La prima condizione che vi porta a distinguere un autore professionale da un novellino è il modo in cui reagisce alle critiche negative. Diffidate di tutti coloro che giocano al "piccolo dittatore" e impediscono agli altri di esprimere una qualunque opinione.

lunedì 10 maggio 2021

Autori superficiali e improvvisati. Lettori influenzati da letture inverosimili, fuori dalla realtà.



VIDEO NUOVO -  Oggi proverò a trattare un argomento delicato, al quale sono poche le persone che scelgono di approcciarsi.

Dopo un'attenta riflessione, scaturita da un'assidua osservazione di alcune categorie di autori e di lettori, ho avuto modo di riscontrare come alcune letture riescono a deviare la forma mentis di quelle persone che non sono in grado di distinguere la finzione dalla realtà.

È responsabilità dell'autore veicolare quante più informazioni ed emozioni veritiere, in modo da evitare di inculcare nella testa delle persone più ingenue verità confutabili e convinzioni che non hanno né capo né coda.

Sarebbe opportuno che un autore si limitasse a descrivere solo situazioni ed emozioni che conosce direttamente. Il rischio di sembrare poco professionale è sempre dietro l'angolo, insieme alla responsabilità di creare un'opera piena di menzogne, frutto di situazioni ed emozioni copiate da altre opere a cui si è ispirato.

La vita e le esperienze personali devono essere le uniche fonti di ispirazione di chi si appresta a scrivere un libro. Altrimenti ci sono poche possibilità che sia considerato un vero scrittore.

venerdì 7 maggio 2021

I miei manga preferiti (2). Parolacce e bigottismo: trentenni di oggi come adolescenti di ieri?



VIDEO NUOVO - Continuiamo la rassegna dei miei manga preferiti, cominciata nel video del 05/05/2021 (https://youtu.be/gCY9wEgMCAU​),  con gli ultimi due rimasti: Glass No Kamen​ e Naruto​.

Specifichiamo una volta di più l'importanza di leggere tanto, per studiare le strutture delle storie e provare a rubare qualche segreto importante ai maestri dei vari generi.

Dal minuto 24:00​, completiamo con una nota ironica dedicata alle parolacce​ e all'importanza che i trentenni di oggi attribuiscono all'uso smodato di parole "vietate", la stessa che attribuivamo noi adolescenti di ieri.

La "parolaccia" ha una sua utilità quando è necessaria per esprimere un concetto ben preciso. Sarebbe opportuno non abusarne, altrimenti perde il senso per cui esiste. Ricordiamoci sempre che se siamo abituati a utilizzarla per esprimere qualunque concetto, non facciamo altro che mettere in mostra la nostra scarsa conoscenza di vocaboli alternativi, quelli che potrebbero aiutarci a esprimere un concetto con la giusta efficacia. 

Un vero scrittore sa come dosarle bene, senza strafare.

mercoledì 5 maggio 2021

Libri classici, manga giapponesi, esperienze: come nasce la passione per la creazione delle storie.



VIDEO NUOVO - Qual è stata la molla che ha fatto scattare la vostra voglia di scrivere?

Per quel che mi riguarda, ricordo che da bambina volevo fare "quella che faceva i cartoni animati" o, in alternativa, la disegnatrice di fumetti.

Il mio percorso di studi mi ha portato in tutt'altra direzione, tanto da non essere mai riuscita ad approfondire le tecniche di disegno. In compenso mi sono appassionata al concetto della costruzione delle storie da raccontare sotto forma di romanzo scritto.

La passione passa sia dallo studio dei grandi classici della letteratura, che mi hanno trasmesso l'amore per la lettura; sia dalla scoperta di un mondo "incantato", quello dei manga giapponesi che, con semplicità, mi permetteva di scoprire nuove storie disegnate e le varie tecniche di costruzione.

In questo video faccio una sorta di resoconto di quel periodo della mia vita, circoscritto in una decina di anni, in cui ho scoperto alcuni manga giapponesi che mi son rimasti nel cuore e mi hanno guidato ulteriormente verso il periodo in cui avrei cominciato a studiare per quel sogno che diventava sempre più importante da realizzare: costruire le mie storie in maniera efficace e raccontarle attraverso i miei romanzi.

lunedì 3 maggio 2021

Errori di scrittura rilevati in una famosa serie tv americana: Riverdale, terza stagione.



VIDEO NUOVO - Come annunciato in uno dei video precedenti, oggi facciamo una cosa un po' insolita, che ci permette di valutare gli errori di scrittura presenti in una serie TV americana molto famosa e molto amata dal pubblico.

Nel caso specifico analizziamo da vicino la serie Tv Riverdale: vediamo quali sono i punti di forza e quali, specie nella terza stagione, i punti deboli.

Analizzando questi errori, saremo in grado di valutare meglio sia gli scritti degli altri, sia i nostri. Saremo in grado di definire quando un libro è costruito secondo uno schema ben preciso o quando si tratta di un lavoro improvvisato, che segue le NON REGOLE del fastidioso work in progress.

Buona visione 😉

venerdì 30 aprile 2021

Che differenza c'è tra plagio di un'opera e ispirazione? Come possiamo tutelarci dai "copioni"?



Spezzone estratto dal video intitolato «Marcatura temporale e copyright: quando è possibile difendere il diritto d'autore e quando no» del 18/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/RHhPsbTYRBQ

mercoledì 28 aprile 2021

Come comportarci quando siamo a cospetto di un editore? Consigli per scrittori.



Spezzone estratto dal video intitolato «Situazione case editrici oggi: come rapportarci con un editore? Come sarà la situazione domani?» del 16/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/h-a0okoW0KE

lunedì 26 aprile 2021

Le caratteristiche vincenti dei libri in serie: come far rivivere i personaggi senza svalutarli.



Spezzone estratto dal video intitolato «Dibattiti tra autori: meglio i libri autoconclusivi o le serie infinite di libri tutti uguali?» del 14/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/r-0csvPKHb0

venerdì 23 aprile 2021

I sogni degli scrittori emergenti, le illusioni delle case editrici, le speculazioni degli sciacalli



VIDEO NUOVO - Dopo una breve introduzione in cui segnalo l'esistenza di serie televisive famose come "Riverdale", realizzate bene ma a volte scritte in una sorta di evidente work in progress, alla stregua di autori esordienti che provano a ricalcare le stesse linee guida, torniamo a parlare di case editrici e di tutti coloro che speculano sui sogni degli scrittori esordienti.

Sono tantissimi, al giorno d'oggi, gli autori esordienti che si lasciano facilmente abbindolare anche solo nel momento in cui sentono la parola CASA EDITRICE.

OK, viva le case editrici, anche se difficilmente saranno la realizzazione del vostro grande sogno di scrivere per diventare famosi e apprezzati da tutti.

Quanti di voi si documentano prima di contattare una casa editrice? Sapete che libri trattano? Sapete come lavorano, se annoverano tra le loro fila gente professionista o improvvisata? Sapete da chi sono gestite?

Fin tanto non siete a conoscenza di queste informazioni, andateci piano con l'entusiasmo e col voler avere a tutti i costi una chance con chiunque, pur di averla, convinti che sia il lasciapassare per il vostro successo.

Nel momento in cui vi affaccerete al mondo editoriale, il primo obiettivo da raggiungere sarà solo uno: NON LASCIARVI FREGARE DA NESSUNO.

mercoledì 21 aprile 2021

Scrittura e professionalità: di chi possiamo fidarci quando chiediamo un consiglio?



VIDEO NUOVO - Attenzione al mondo lì fuori! Sono tanti gli autori esordienti che vivono il sogno della scrittura convinti di essere bravi, di diventare famosi, di aver scritto il libro che tutti leggeranno e che tutti apprezzeranno, giudicandolo come puro capolavoro.

La verità dei fatti è che dovrete fare i conti con un mondo che rema contro di voi. A partire dai vostri colleghi, quelli che sono nel settore da più tempo di voi e che vi faranno notare tutte le pecche dei vostri lavori. C'è chi lo farà con diplomazia, c'è chi lo farà con cattiveria. C'è chi vorrà motivarvi, il più delle volte illudendovi; e c'è chi vi tarperà le ali, dicendovi subito che non siete all'altezza di scrivere un libro.

Fidatevi solo di quelle persone che, pur non elogiandovi come vi aspettavate, faranno in modo che capiate da soli i vostri errori.

La cosa importante, infatti, è che ne prendiate consapevolezza senza che vi passi la voglia di scrivere, né che vi si innesti l'odio, oggi fin troppo diffuso, nei confronti di tutti quelli che non sapranno apprezzarvi.

Partite dal presupposto che se siete principianti, sarà difficile che sforniate un primo lavoro qualitativamente buono e accettabile. È indispensabile considerare che diventerete bravi solo con l'esperienza, con l'esercizio, con l'accettazione dei vostri errori e con la consapevolezza che dovete impegnarvi ogni singolo giorno per migliorare sempre un pochino di più.

Solo chi impara dai propri errori, ed è capace di mettersi sempre in discussione, potrà aspirare a migliorare e a diventare ogni giorno più bravo.

Chi invece è già convinto di essere il numero uno... beh, che dire? Mi fa piacere per lui. Ma sarà l'unico a pensare di valere qualcosa e di essere un genio incompreso. Perché tutti gli altri, chissà perché, non saranno pienamente d'accordo.

lunedì 19 aprile 2021

L'importanza di imparare bene prima di insegnare agli altri. Scrittura classica o scrittura moderna?



VIDEO NUOVO - Nel video di oggi riprendiamo l'argomento legato alla mania, sempre più diffusa, di insegnare qualcosa agli altri, senza tener conto che di fronte potremmo avere dei professionisti di quella materia in cui noi siamo solo degli appassionati.

C'è una netta differenza tra essere appassionati di qualcosa e essere professionisti in un determinato settore.

C'è una netta differenza tra il pensare e il saper fare. Tra il credere di essere e l'essere. Tra un'opinione e un dato di fatto. Dettagli sempre più complicati da capire, perché l'ego di ciascuno di noi, insieme alla consapevolezza di essere i migliori del mondo, prevale sempre su tutto.

Impariamo a parlare solo quando siamo sicuri di qualcosa. Con la consapevolezza che dietro quella sicurezza ci deve essere uno studio, non una semplice convinzione basata sul nulla assoluto.

Un professionista capirà sempre quando parliamo solo per convinzione, per frasi fatte, per sentito dire, per presunzione o solo per il piacere di contestare, e/o negare, una realtà che non ci piace.

Ricordiamoci sempre questo dettaglio: non sempre è giusto ciò che a noi piace, e non sempre è sbagliato ciò che a noi non piace.

venerdì 16 aprile 2021

Recensioni usate come sistema di promozione di un libro? Non va bene. Spingono gli autori a barare.



Spezzone estratto dal video intitolato «Cenni sul copyright. Consigli di promozione libri diffusi su internet che non funzionano. Perché?» del 11/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/8xyKB4OJcx8

mercoledì 14 aprile 2021

I disastri dovuti alla stesura di un libro in work in progress. L'importanza di un finale col botto.



Spezzone estratto dal video intitolato «Gli errori più frequenti degli scrittori in erba. Consigli utili per scrittori esordienti» del 09/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/eAJoNHQaqac

lunedì 12 aprile 2021

Quando la scrittura diventa arte? Perché un lettore dovrebbe scegliere proprio il tuo libro?



Spezzone estratto dal video intitolato «Case editrici, lettori, stampa: come farci notare? Consigli utili per autori e scrittori» del 04/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/d5U9Jim3JXk

venerdì 9 aprile 2021

Un libro non è mai per tutti: ogni genere ha il suo target; ogni lettore ha i suoi gusti.



Spezzone estratto dal video intitolato «Che caratteristiche deve avere uno scrittore credibile? Riflessioni generali sul mondo editoriale» del 02/12/2020, che trovate al link https://youtu.be/9oo0M6qO39k

mercoledì 7 aprile 2021

Ipocrisia, incoerenza, gruppi ristretti e cerchie chiuse: ciò che l'autore non dovrebbe mai fare.



Spezzone estratto dal video intitolato «Sfida per autori: recuperiamo alcune parole in disuso? Riflessioni generali su social e media» del 30/11/2020, che trovate al link https://youtu.be/GI8OfUKZGto

lunedì 5 aprile 2021

Case editrici: i segreti che nessuno vi dirà mai. C'è chi punta sulla quantità e non sulla qualità.



Spezzone estratto dal video intitolato «Editori e Case Editrici: quello che nessuno vi dirà mai. Come gli autori si muovono sui social» del 27/11/2020, che trovate al link https://youtu.be/_XlsAlGLeSk

domenica 4 aprile 2021

Buona Pasqua, cari amici.

 

Un augurio speciale a ciascuno di voi, che siete bravissimi a rendere speciale ogni mia giornata.

Grazie per le attenzioni che ogni giorno riservate a me e ai miei contenuti.

Con amicizia, vostra Sonia.

venerdì 2 aprile 2021

Dettagli legali: cessione dei diritti all'editore; rischio di plagio; come avviare una causa legale.



Oggi trattiamo tre argomenti interessanti, grazie alle domande che gli utenti di YouTube Stupormundi Capone e Andrea Cassetta hanno lasciato in corrispondenza del video «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand» che trovate al link https://youtu.be/EqqlA9nMbQs

Vediamo cosa succede quando cediamo all'editore i diritti di pubblicazione del nostro libro.

È possibile inserire articoli tratti da un giornale all'interno di un nostro libro?

È sempre utile intentare una causa civile quando sospettiamo di essere stati plagiati?

Scopriamolo insieme in questo video.

mercoledì 31 marzo 2021

Lascio la parola a voi: parliamo di CASE EDITRICI, di AUTORI superficiali e delle solite RECENSIONI.



Nel video di oggi riprendiamo due argomenti molto dibattuti, generalmente tra i più discussi tra coloro che si avventurano nel mondo della scrittura e dell'editoria in genere: case editrici e recensioni.

Leggiamo l'interessante commento di Blanche, lasciato in corrispondenza del video «Case editrici a pagamento: come riconoscerle? Perché dire NO alle proposte ricevute?» del 17 marzo 2021, https://youtu.be/tLg3t24ezwU

Segue l'altrettanto interessante commento di Susanna, lasciato in corrispondenza del podcast «Vediamo la differenza tra un'autrice che ce l'ha fatta e quelli che non ce la faranno mai (podcast)» del 24 marzo 2021, https://youtu.be/8WAp_JysHkU

Trattiamo ancora l'argomento delle recensioni e puntiamo il dito su un fattore molto importante: l'importanza di un autore di lanciare sul mercato un libro solo dopo aver costruito una rete di lettori, disponibili a sostenerlo fin dalla prima uscita; e di come l'opinione di un "fedele lettore" sarà sempre meno attendibile di quella rilasciata da un lettore casuale.

lunedì 29 marzo 2021

Lavoro in campo editoriale sempre più svalutato: troppi NON PROFESSIONISTI si accontentano di poco.



Nel video di oggi riprendiamo i concetti già espressi nel video di venerdì, relativi alla crisi del mercato del lavoro, anche in ambito editoriale.

Soffermiamoci sul concetto di professionalità e sul rischio di vedere svalutato il nostro lavoro, giorno dopo giorno, a causa di persone improvvisate, non professioniste, che svolgono il lavoro di scrittura come se fosse alla portata di tutti.

Come precisavamo anche venerdì, ciascuno di noi è convinto di trovare il proprio spazio nel mondo, cominciando dalle basi, accontentandosi di poco, con la certezza che l'esperienza lo porterà piano piano a raggiungere vette sempre più alte.

L'accontentarsi di poco, il più delle volte, è deleterio per l'intero mercato del lavoro: in presenza di troppe persone che si accontentano di una briciola in cambio di un'esperienza, si crea una svalutazione generale, che porta chiunque, anche il professionista, a ritrovarsi in una situazione in cui se vuole lavorare, DEVE accontentarsi di quelle briciole.

La situazione è inaccettabile. D'altra parte, visto l'andamento del mercato, sarà sempre più difficile che il futuro ci riservi qualche bella sorpresa.

Ecco il link del video di venerdì intitolato «Crisi del mercato del lavoro, ogni giorno più svalutato. Anche nel mondo dei libri e dell'editoria»: https://youtu.be/ujo9b5Nduj0

venerdì 26 marzo 2021

Crisi del mercato del lavoro, ogni giorno più svalutato. Anche nel mondo dei libri e dell'editoria.



Chiunque di voi oggi, nel 2021, sia alla ricerca di un'occupazione, conosce bene il tema del giorno: la crisi del mercato del lavoro, che diventa sempre più tangibile e preoccupante. E che porta a creare una netta distinzione tra chi ha un briciolo di spirito imprenditoriale, e riesce a farsi da solo, e chi (la maggioranza) non ha alcuna capacità da business man e trova difficoltà a inserirsi in un mercato che, da sempre in crisi, permette di lavorare solo in cambio di compromessi MOLTO pesanti. E per compromessi intendo l'abitudine di accontentarsi di una retribuzione al di sotto dell'accettabile, che non consente in alcun modo di vivere (e a volte neanche di sopravvivere!).

Questa crisi tocca anche il mondo dei libri e dell'editoria. L'eccessiva presenza di autori amatoriali e non, alla ricerca di una soluzione per sfruttare il proprio talento artistico per lavorare, non è in alcun modo di aiuto al settore.

Ciascuno di noi è convinto di riuscire a trovare il proprio spazio nel mondo, cominciando dalle basi, accontentandosi di poco, con la certezza che l'esperienza lo porterà piano piano a raggiungere vette sempre più alte.

L'accontentarsi di poco, il più delle volte, è deleterio per l'intero mercato del lavoro: in presenza di troppe persone che si accontentano di una briciola in cambio di un'esperienza, si crea una svalutazione generale, che porta chiunque, anche il professionista, a ritrovarsi in una situazione in cui se vuole lavorare, DEVE accontentarsi di quelle briciole.

La situazione è inaccettabile. D'altra parte, visto l'andamento del mercato, sarà sempre più difficile che il futuro ci riservi qualche bella sorpresa.

mercoledì 24 marzo 2021

Vediamo la differenza tra un'autrice che ce l'ha fatta e quelli che non ce la faranno mai (podcast)



Esistono forse precise condizioni che determinano il successo di una persona nel campo della scrittura?

Certo che sì, come del resto in tutti i campi.

Le persone che oggi possono essere definite di successo sono, in primo luogo, riconosciute da un gran numero di persone, non solo da una cerchia ristretta che, per una semplice questione di affinità, riconoscono meriti inesistenti, sulla base di percezioni non sempre attendibili e condivisibili.

Ma ci sono altri elementi essenziali, come abbiamo modo di sentire in questo podcast. Scopriamoli insieme.

lunedì 22 marzo 2021

(2) Le mie esperienze, i libri usciti col mio nome e cognome, i miei errori, le mie ingenuità.



Questa è la seconda parte del video di venerdì 19/03/2021 (https://youtu.be/oI4wSgr_58E), incentrato su di me e sui passi che ho mosso nel mondo dell'editoria, dal 2008 ai giorni nostri. Vi mostro gli errori che ho fatto nel momento in cui mi sono lanciata senza paracadute in un mondo che ancora non conoscevo, per il quale non ero ben preparata, che mi ha portato a sottovalutare tanti piccoli dettagli, che avrebbero potuto fare la differenza.

Imparare dai propri errori, con la giusta dose di spirito autocritico, è un ottimo spunto per migliorarsi. Anche imparare dagli errori degli altri può essere utile per capire tante cose che spesso diamo per scontate.

Nei miei video parlo spesso degli errori degli altri, quelli che dovremmo evitare se il nostro scopo è crescere nel mondo editoriale. Per par condicio, credo sia corretto mostrarvi anche i miei, che certamente potranno darvi interessanti spunti di riflessione.

venerdì 19 marzo 2021

(1) Le mie esperienze, i libri usciti col mio nome e cognome, i miei errori, le mie ingenuità.



Il video di oggi è incentrato su di me e sui passi che ho mosso nel mondo dell'editoria, dal 2008 ai giorni nostri. Vi mostro gli errori che ho fatto nel momento in cui mi sono lanciata senza paracadute in un mondo che ancora non conoscevo, per il quale non ero ben preparata, che mi ha portato a sottovalutare tanti piccoli dettagli, che avrebbero potuto fare la differenza.

Imparare dai propri errori, con la giusta dose di spirito autocritico, è un ottimo spunto per migliorarsi. Anche imparare dagli errori degli altri può essere utile per capire tante cose che spesso diamo per scontate.

Nei miei video parlo spesso degli errori degli altri, quelli che dovremmo evitare se il nostro scopo è crescere nel mondo editoriale. Per par condicio, credo sia corretto mostrarvi anche i miei, che certamente potranno darvi interessanti spunti di riflessione.

La seconda parte del video sarà disponibile lunedì 22/03/2021, h 09:00.

mercoledì 17 marzo 2021

Case editrici a pagamento: come riconoscerle? Perché dire NO alle proposte ricevute?



Abbiamo trattato più volte l'argomento legato alle case editrici. Abbiamo spiegato come cercarle, come riconoscerne la qualità, come scrivere una lettera di presentazione.

Oggi vediamo da vicino le case editrici a pagamento. Vediamo nel dettaglio quali sono, come le ho scoperte, come riconoscerle e per quale motivo sarebbe SEMPRE il caso di rispondere NO alle proposte ricevute.

Sfatiamo inoltre un mito sempre più diffuso: "un autore esordiente può pubblicare con una casa editrice SOLO a pagamento". Nulla di più falso. Non facciamoci abbindolare da chi mette in giro queste voci: si tratta o di persone ingenue, o di persone che appartengono al mondo delle case editrici che chiedono soldi all'autore per pubblicarlo.

Ecco i video segnalati:

1) «Come scrivere la lettera di presentazione all'editore. L'importanza di un'immagine vincente» https://youtu.be/rK8--yCFaaQ

2) «Editori e Case Editrici: quello che nessuno vi dirà mai. Come gli autori si muovono sui social» https://youtu.be/_XlsAlGLeSk

3) «Autori self: siete obbligati o no ad avere una partita Iva e a fatturare le vostre vendite?» https://youtu.be/QVvWowFFq5o

4) «Occhio ai business sugli autori self: diffidate di chi vi chiede soldi promettendovi fama e successo» https://youtu.be/JBHJD-bHW1s

lunedì 15 marzo 2021

L'eterno dilemma: regole di scrittura sì o no? Impariamo dagli errori nostri e di chi si è arreso.



Cominciamo questo video parlando di tutti quelli che danno consigli su qualunque argomento, ergendosi a "professori" di qualcosa, senza avere alcuna competenza in merito.

Ricordatevi che l'esperienza è la prima cosa che dovete pretendere da chi vi dà suggerimenti di qualunque tipo: uno troppo giovane non è quasi mai attendibile, specie in un campo come quello della scrittura, dove aver vissuto tante esperienze è uno dei requisiti essenziali che attestano credibilità.

Riprendiamo il discorso legato alle regole di scrittura, mettendo in risalto l'importanza di non essere improvvisati, ma neanche inquadrati in schemi troppo rigidi, che non permettono all'autore di venir fuori con il suo estro e un preciso tratto distintivo.

Infine prendiamo consapevolezza dell'importanza di imparare dai nostri errori e... dagli errori degli altri. Prenderemo in esempio una mia "ingenuità di gioventù" e l'esperienza di un'autrice caduta nelle grinfie di un editor sbagliato che le ha segato le gambe e le ha tolto il piacere di scrivere ancora.

venerdì 12 marzo 2021

Scrittori credibili: basta con le frasi fatte, le polemiche, le rivendicazioni, le autocelebrazioni.



Vuoi essere uno scrittore credibile? Basta con le frasi fatte: rappresentano il tipico segnale distintivo delle persone sciocche.

Non affacciarti al mondo come se esistessi solo tu e le tue opere: impara a riconoscere il valore dei tuoi colleghi e il diritto dei tuoi lettori di esprimere un'opinione personale, senza per questo sentirti sminuito o offeso.

Teniamo sempre in mente una cosa che tendiamo a dimenticare: non siamo tutti uguali. Ciò che piace a me può non piacere a te, e viceversa.

Se è vero che ci sentiamo bravi e intelligenti, impariamo a comportarci ogni giorno da persone brave e intelligenti. Non è difficile: basta guardare oltre il nostro naso, e vedere che fuori, oltre noi e la nostra realtà, ci sono mille altre persone e mille altre realtà.

mercoledì 10 marzo 2021

Scrittori a confronto con i cantanti di Sanremo (2021): facciamo un'autoanalisi critica per migliorarci.



Sono sempre di più gli autori pieni di sé, che non ammettono la sconfitta, che non prendono in considerazione la possibilità che ci siano altri scrittori bravi quanto loro o, addirittura, più bravi di loro.

Sono sempre di più gli autori che si dichiarano sconfitti, pronti a gettare la spugna, anche per il più piccolo degli insuccessi, come ad esempio per non essere stati ammessi a un concorso letterario: c'è chi grida allo scandalo, c'è chi grida al complotto, incapaci di essere obiettivi sul proprio lavoro e di capire che al mondo non esistono solo loro.

Sono sempre di più gli autori convinti di aver scritto l'opera prima mondiale; e che mai nessuno potrà permettersi di fare di meglio o di dire anche solo una cosa negativa a riguardo.

E allora, proprio come ho fatto l'anno scorso, in un video post-Sanremo, anche questa volta invito ciascun autore stra-convinto del proprio valore, a dare un'occhiata ai ventisei cantanti che hanno cantato a Sanremo 2021. La sfida è: «Guardali bene. Ti sono piaciuti tutti e ventisei? Ovviamente no. Qualcuno di loro smetterà di cantare solo perché non piace a te? Ovviamente no. Credi di avere pieno diritto di esprimere la tua opinione e di affermare che quel determinato cantante ti è piaciuto e quell'altro no? Ovviamente sì.»

Bene. Quando qualcuno criticherà un tuo lavoro, avrà fatto la stessa cosa che hai fatto tu nel momento in cui hai puntato il dito verso quel cantante che a te non piace: HA SEMPLICEMENTE ESPRESSO UN'OPINIONE SULLA BASE DI UN GUSTO PERSONALE. Pertanto FATTENE UNA RAGIONE: NON SIAMO TUTTI UGUALI; NON A TUTTI PIACCIONO LE STESSE COSE.

venerdì 5 marzo 2021

Come creare un indice linkabile per un ebook? Formattazione del testo con Word 2003. Video Tutorial.



In questo video tutorial rispondo alle richieste di Danila, fatte in occasione dei seguenti video:

1) «Video tutorial: come realizzare la copertina di un ebook con Canva. Step by Step. Nulla da scaricare» https://youtu.be/rSpMhjDPsSw

2) «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand» https://youtu.be/EqqlA9nMbQs

Il video comincia con la lettura delle richieste di Danila; il video tutorial parte esattamente al minuto 05:22

⚠ ATTENZIONE ⚠ La qualità del video-tutorial è scarsa, a causa di un piccolo "problema tecnico": il Word 2003 funziona su un pc nel quale è installato il Windows 8.1. Il programma installato per la ripresa del video non ha permesso una risoluzione migliore. Per una visione ottimale, sarebbe consigliabile tenere la dimensione del video non allargata a tutto lo schermo.

Ecco la PLAYLIST di tutti i video tutorial fatti finora: https://www.youtube.com/watch?v=SdVIuUBv1ro&list=PLg0pQnSYSSm_EeH3I76gb-GX_el3DhO3z

1. «Come pubblicare un e-book su Amazon. Video tutorial step by step, con alcuni suggerimenti pratici» https://youtu.be/SdVIuUBv1ro

2. «Video tutorial (02): Vediamo cos'è e come iscriversi al KDP Select e al Kindle Unlimited di Amazon» https://youtu.be/XrwSd22P6zI

3. «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand» https://youtu.be/EqqlA9nMbQs

4. «Video tutorial: come realizzare la copertina di un ebook con Canva. Step by Step. Nulla da scaricare» https://youtu.be/rSpMhjDPsSw

5. «Video tutorial: come usare Canva per la copertina del tuo libro. Step by Step. Nulla da scaricare» https://youtu.be/NNqpZs6WrNs

6. «Video Tutorial. Come scaricare gratuitamente su PC l'app Kindle per leggere gli ebook venduti da Amazon» https://youtu.be/7Mf95bhhP7g

7. «Autori self: siete obbligati o no ad avere una partita Iva e a fatturare le vostre vendite?» https://youtu.be/QVvWowFFq5o

8. «Informazioni Fiscali su Amazon - L'importanza di un'immagine pubblica vincente per uno scrittore» https://youtu.be/3QlTPkwCH9g

mercoledì 3 marzo 2021

Come capire il valore di un blog letterario: è utile chiedere segnalazioni e recensioni a chiunque?



Spezzone estratto dal video intitolato «Blog Letterari a servizio dei lettori o degli autori? Vediamo quali sono i blog che non funzionano» del 03/02/2021, che trovate al link https://youtu.be/LEli7E-PkG4

lunedì 1 marzo 2021

Self-publishing: l'importanza di essere professionali quando pubblichiamo da soli il nostro libro.



Spezzone estratto dal video intitolato «Self-publishing in Italia: sarà mai riconosciuto come un sistema di pubblicazione professionale?» del 29/01/2020, che trovate al link https://youtu.be/eU7c4q3sV2A

venerdì 26 febbraio 2021

Mondo editoriale, case editrici, selfpublishing: cosa succederà da qui a dieci anni?



Spezzone estratto dal video intitolato «Case editrici: sono destinate a scomparire per sempre da qui a qualche anno? Ecco le mie previsioni» del 27/01/2021, che trovate al link https://youtu.be/LoyXolP4ZCk

mercoledì 24 febbraio 2021

Informazioni Fiscali su Amazon - L'importanza di un'immagine pubblica vincente per uno scrittore.



Apriamo il video con la risposta alla domanda sulle informazioni fiscali fatta da LIBRI THRILLER in corrispondenza del video: «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand», che trovate al link https://youtu.be/EqqlA9nMbQs

Ecco due link di approfondimento:

Dal minuto 05:06, invece, partiamo con l'argomento del giorno, in cui mettiamo in risalto la necessità, per uno scrittore, di avere un'immagine vincente per attirare un pubblico di lettori veri, non solo un pubblico di amici e conoscenti di parte e poco obiettivi. Saranno presi in esame e approfonditi concetti già accennati e concetti nuovi, che spero siano uno spunto di riflessione per la maggior parte di voi.

lunedì 22 febbraio 2021

Bellezza, sensualità, avvenenza: servono per vendere più libri? False credenze degli autori in erba.



Cominciamo il video di oggi leggendo il bellissimo commento col quale la nostra amica Blanche completa i concetti espressi nel video «Libri e Autori. Contenuti su Facebook inutili che richiamano commenti inutili e poco efficaci», che trovate al link https://youtu.be/WOqBN4ps6yc

Dal minuto 03:37, invece, apriamo l'argomento del giorno, leggendo un interessante commento che Karmen ci ha lasciato in corrispondenza del video «Le mie ultime avventure su Tik Tok. Esperienze sui social: attenzione ai finti guru e ai tuttologi», che trovate al link https://youtu.be/kTHlPO5qDZQ

Karmen mette in luce un argomento che è sempre difficile da trattare perché, come in ogni cosa, troviamo i sostenitori di una parte e dell'altra. Nello specifico: quanto possono essere utili la bellezza, l'avvenenza e la sensualità per vendere un libro?

Al di là delle opinioni che ciascuno di voi ha in merito, la verità è solo una ed è quella che ci mette a stretto contatto col mondo editoriale: NON SERVE A NULLA SE CREDETE IN QUELLO CHE FATE E PUNTATE ALLA VOSTRA CREDIBILITÀ DI SCRITTORI, NON A LAVORARE NEL MONDO DELLA MODA.

Impariamo a distinguere i vari settori lavorativi e anche la differenza che passa tra essere belli, essere affascinanti, essere simpatici, essere interessanti. Scopriremo che la bellezza, se fine a se stessa, è utile solo quando vogliamo conquistare una persona superficiale, non chi è alla ricerca di un contenuto valido.

venerdì 19 febbraio 2021

Autori e Libri: quando uno scrittore è di successo? Ipotesi e ingenuità editoriali più diffuse.



Dopo una breve introduzione in cui racconto la mia esperienza con la "tragica" eruzione dell'Etna di martedì 16 febbraio 2021, a cui segue un brevissimo monologo contro i "negazionisti di tutto", persino dell'eruzione che è appena passata, apriamo l'argomento di oggi.

Cominciamo con lo spiegare alcune operazioni di business che alcune agenzie letterarie, anche famose e di esperienza, hanno cominciato a fare negli ultimi tempi.

Continuiamo con l'esplorare il mondo degli autori self, le loro teorie, ipotesi e ingenuità sul mondo editoriale: da chi spara grosse cifre di vendita, per gettare fumo negli occhi verso i colleghi, probabilmente allo scopo di demotivarli nel proseguire in una strada in cui non sanno come muoversi, a chi spiega la propria visione di ciò che è il mercato dei self e di come intende portarlo avanti.

In tutto ciò teniamo conto di ciò che vogliamo essere noi: marketers che, ogni giorno, studiano nuove tecniche e strategie per vendere un prodotto (in questo caso un libro) o autori che, ogni giorno, studiano per migliorare le proprie qualità stilistiche?

Ognuno di noi scelga da che parte stare, per fare le scelte migliori necessarie per ottenere i risultati che desidera.

mercoledì 17 febbraio 2021

Libri e Autori. Contenuti su Facebook inutili che richiamano commenti inutili e poco efficaci.



Nel video di oggi ci soffermiamo sui contenuti più sciocchi che alcuni autori creano su Facebook, allo scopo di richiamare l'attenzione dei seguaci. E, aiutandoci con una frase fatta che uno psicologo ha lanciato su tik tok allo scopo di dare sicurezza alle persone più indecise, proviamo a esaminare l'eccessiva (finta) sicurezza che in molti ostentano per nascondere una presunzione sempre più senza controllo.

lunedì 15 febbraio 2021

Autobiografie e autori esordienti: ha senso per un autore in erba pubblicare la propria biografia?



Nel video di oggi rispondo al commento che Blanche ha lasciato in corrispondenza del video «Bullismo e altro. Giornate mondiali. Come gli autori sfruttano le ricorrenze per attirare le folle» del 10/02/2021, che trovate al link https://youtu.be/uk5ququ2d4I

Blanche ci offre un interessante spunto di riflessione relativo agli autori in erba e alle loro manie di protagonismo sempre più fuori controllo: la necessità di pubblicare un'autobiografia. È utile ai fini del lavoro promozionale? Che tipo di risposta potranno mai avere dal pubblico?

venerdì 12 febbraio 2021

Come creare la copertina di un libro cartaceo con il programma di Amazon. Rispondo a Danila e Stefan



VIDEO TUTORIAL in risposta alle domande che Stefan e Danila mi hanno fatto dopo aver visto il video «Video tutorial: come usare Canva per la copertina del tuo libro. Step by Step. Nulla da scaricare» che trovate al link https://youtu.be/NNqpZs6WrNs

Ecco la PLAYLIST di tutti i video tutorial fatti finora: https://www.youtube.com/watch?v=SdVIuUBv1ro&list=PLg0pQnSYSSm_EeH3I76gb-GX_el3DhO3z

1. «Come pubblicare un e-book su Amazon. Video tutorial step by step, con alcuni suggerimenti pratici» https://youtu.be/SdVIuUBv1ro

2. «Video tutorial (02): Vediamo cos'è e come iscriversi al KDP Select e al Kindle Unlimited di Amazon» https://youtu.be/XrwSd22P6zI

3. «Video Tutorial: come pubblicare un libro cartaceo su Amazon. Step by step. Print on demand» https://youtu.be/EqqlA9nMbQs

4. «Video tutorial: come realizzare la copertina di un ebook con Canva. Step by Step. Nulla da scaricare» https://youtu.be/rSpMhjDPsSw

5. «Video tutorial: come usare Canva per la copertina del tuo libro. Step by Step. Nulla da scaricare» https://youtu.be/NNqpZs6WrNs

6. «Video Tutorial. Come scaricare gratuitamente su PC l'app Kindle per leggere gli ebook venduti da Amazon» https://youtu.be/7Mf95bhhP7g

7. «Autori self: siete obbligati o no ad avere una partita Iva e a fatturare le vostre vendite?» https://youtu.be/QVvWowFFq5o

mercoledì 10 febbraio 2021

Bullismo e altro. Giornate mondiali. Come gli autori sfruttano le ricorrenze per attirare le folle.



La giornata di San Valentino, la giornata della festa della donna, la giornata mondiale della Nutella, la giornata della memoria e la giornata mondiale dedicata al bullismo.

Oggi tratterò questi argomenti in maniera a volte ironica, a volte seria; mi soffermerò sulla necessità degli autori di smuovere le coscienze della massa, quando scelgono di giocare la carta del "politicamente corretto" una volta all'anno... salvo poi comportarsi in maniera del tutto opposta negli altri giorni, palesando un'ipocrisia sempre più evidente.

Riflettiamo sul vero significato del giorno della memoria; e invitiamo gli autori che sfruttano una corrente, per ottenere consensi e pietà da parte della massa, di non usare il concetto del bullismo per giocare alle vittime: saranno puntualmente smentiti dagli atteggiamenti da bulli che usano negli altri giorni dell'anno. Con il risultato che già conosciamo: l'attrazione della gente più sciocca, l'allontanamento di quella più intelligente. 

***
Il video dell'anno scorso a cui faccio riferimento al minuto 13:27 si intitola «Cyberbullismo. Autori incompresi ritengono di esserne vittime, sfruttando la corrente del momento», è stato pubblicato il 13 febbraio 2020 ed è disponibile al link https://youtu.be/EOUpqfK6rMY